Anche i familiari di Leonardo Cenci all’iniziativa di sabato al nuovo cinema castello insieme a Silvana Benigno e Jack Sintini. Tra gli altri ospiti di rilievo il direttore della comunicazione di Ducati e tante altre sorprese

Ci saranno ospiti di grande spessore sabato mattina dalle 10,30 al Nuovo Cinema Castello di Città di Castello in occasione dell’iniziativa dal titolo “Chi ce l’ha fatta… e chi sta ancora lottando” insieme a Jack Sintini e Silvana Benigno. Una giornata che deve rappresentare un momento di riflessione e anche di speranza per chi lotta con l’obiettivo di sconfiggere il cancro. Jack ce l’ha fatta, Silvana ogni giorno combatte; il simbolo della lotta è stato ed è senza ombra di dubbio Leonardo Cenci che da poco ci ha lasciati. E proprio per ricordare Leo, sabato a Città di Castello ci saranno il padre Sergio e il fratello Federico. A loro verrà consegnato un riconoscimento da parte del Comune di Città di Castello che, insieme alla Provincia di Perugia, patrocina l’evento. Un momento d’abbraccio collettivo, dunque, con Silvana e Jach che racconteranno le loro storie. Sintini e la forza dallo sport: proprio per questo sarà presente anche lo sport di grandissimi livelli: tra i relatori dell’iniziativa coordinata dal giornalista Simone Santi, è prevista infatti la presenza anche del direttore della comunicazione della Ducati, Francesco Rapisarda, che porterà il saluto anche dei grandi campioni della Motogp. Ma non solo: a fianco di Silvana e Jack ci saranno il deputato Walter Verini, il sindaco di Città di Castello e presidente della Provincia di Perugia, Luciano Bacchetta, il sindaco di San Giustino Paolo Fratini, don Alberto Gildoni, cancelliere vescovile e parroco della Cattedrale, gli assessori allo sport di Città di Castello e San Giustino, Massimo Massetti ed Elisa Mancini, l’assessore alla cultura del Comune di Città di Castello Michele Bettarelli oltre a Giuliano Martinelli ed Elisa Ioni della “Giuliano Tartufi”, l’azienda di Pietralunga che sta affiancando Silvana per la raccolta fondi da destinare alla Fondazione Ieo di Milano.
Una giornata insieme a loro nell’iniziativa dal titolo “Chi ce l’ha fatta… e chi ancora sta lottando” che sintetizza dunque il motivo del faccia a faccia con la gente, sportivi, studenti e associazioni che prenderanno parte. Un messaggio, dunque, importante che non può certo passare inosservato con un obiettivo comune: la raccolta fondi da destinare alla ricerca contro il cancro. L’appuntamento è previsto per sabato 2 marzo 2019 dalle 10,30, al Nuovo Cinema Castello di Città di Castello ed è patrocinato dalla Provincia di Perugia e dal Comune di Città di Castello.
Giacomo Sintini, soprannominato Jack (Lugo di Romagna, 16 gennaio 1979), è un pallavolista italiano protagonista anche con la maglia della nazionale azzurra. Sposato con Alessia e padre di Carolina (nata nel 2008), nel 2011 scopre di avere un linfoma non Hodgkin a grandi cellule b. Dopo un anno di terapie è tornato a giocare prima con la maglia del Trentino Volley poi, fino al 2015, con la maglia di Callipo Sport. Dopo aver superato l’esperienza contro il cancro ha dato vita ad un’associazione che porta il suo nome, l’Associazione Giacomo Sintini, che si pone l’obiettivo di raccogliere fondi per la ricerca su leucemie e linfomi e per l’assistenza in campo onco-ematologico. La raccolta fondi è supportata anche dalla partecipazione dell’associazione ai principali eventi pallavolistici nazionali. Nel 2014 ha pubblicato il suo primo libro, “Forza e Coraggio”.
Silvana Benigno (Palermo, 7 giugno 1969), ha presentato a dicembre del 2017 un calendario con le sue foto sorridenti durante la malattia, ora è protagonista di un’altra iniziativa di raccolta fondi sempre per la Fondazione Ieo di Milano dove è seguita da un oncologo di fiducia. Una nuova raccolta fondi – dopo il successo del calendario, con la sua storia finita anche su Rai 1 – avviata a novembre 2018 grazie alla sensibilità dell’azienda Giuliano Tartufi che ha donato le confezioni di salsa alla trifola con l’intero ricavato che sarà consegnato nelle prossime settimane alla Fondazione Ieo di Milano per le attività di ricerca. Silvana, sposata e con una figlia di 18 anni, è una donna forte, di grande determinazione che, alla soglia dei 50 anni, ci ha messo veramente la faccia col suo sorriso per affrontare la battaglia più importante che in questa fase sta affrontando venendo sottoposta a periodici cicli di chemioterapia. Per vedere quello che ha fatto e che sta facendo Silvana, si può cliccare sulla sua pagina Facebook “Alla faccia del cancro – Silvana Benigno”.



Categorie:Città di Castello, Eventi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: