Pallavolo serie B1/F: O Dentro o fuori: la Piccini Paolo spa si gioca a Cesena le proprie ambizioni di qualificazione ai play-off

Piccini Paolo spa San Giustino al grande bivio di stagione. Al CariSport di Cesena (inizio alle 17.30 di domenica 24 febbraio) le nerofucsia si giocano praticamente le ambizioni di una intera stagione alla quarta di ritorno del campionato di Serie B1, girone C: con un ritardo di 6 punti dalle romagnole, terze in classifica, c’è un solo risultato che può rilanciarle in orbita play-off ed è la vittoria, possibilmente piena. Solo i tre punti possono infatti riaprire i giochi, ben inteso che le pretendenti alla qualificazione sono diverse ed è allora a maggior ragione che serve la grande impresa nei confronti dell’unica formazione capace finora di aver espugnato il PalaVolley. Che la Elettromeccanica Angelini sia un gruppo completo in ogni reparto è fuori discussione e lo ha dimostrato anche nel match di andata: d’altronde, quando si hanno autentiche “bocche di fuoco” in attacco – l’opposto Caterina Errichiello e le laterali Giulia Rubini e Alma Frangipane – e una regista esperta come Marta Bertolotto, occorre un gran lavoro a muro e in difesa per frenarne la forza d’urto, senza dimenticare le centrali Camilla Gardini e Martina Furi e il libero Nicoletta Fabbri. Oltre alla retroguardia, che dovrà funzionare più del solito, la squadra di Gobbini dovrà mettere a frutto anche la sua efficacia al servizio, per rendere più problematica la ricezione avversaria e di conseguenza anche l’impostazione offensiva del gioco. Trattandosi di una sorta di ultima spiaggia – la classica partita da “dentro” o “fuori”, come è già stato rimarcato – la Piccini Paolo spa non può permettersi distrazioni e magari il fatto di avere meno pressioni può incidere positivamente sul suo rendimento, anche se mancherà di nuovo capitan Silvia Tosti, che in settimana ha ripreso ad allenarsi senza però attaccare. Il 6+1 iniziale sarà pertanto lo stesso del sabato precedente contro la Timenet Empoli: Benedetta Giordano palleggiatrice, Elisa Mezzasoma (con una importante settimana in più di recupero) nel ruolo di opposto, Valentina Mearini e Francesca Borelli al centro, Carlotta Romani e Giorgia Silotto alla banda e Nayma Galetti libero, con Stefania Betti e Laila Leonardi pronte a entrare in caso di necessità. In casa San Giustino regna anche il desiderio di riscattare il ko casalingo dell’andata, che coincide in pieno con l’obiettivo di ridurre le distanze in classifica e di dimostrare che rispetto a quel giorno il Cesena troverò davanti un’altra Piccini Paolo spa, più determinata e convinta e nemmeno condizionata dall’assenza, pur sempre pesante, della Tosti. Se poi il Cesena dimostrerà sul campo di essere più forte, allora… tanto di cappello! Ma è certo che le atlete del duo Gobbini-Nardi ce la metteranno tutta, come da diversi mesi stanno puntualmente facendo in ogni circostanza. Una coppia vicentina dirigerà l’incontro: primo arbitro è Ruggero Lorenzin e secondo arbitro Federica Sorgato.



Categorie:Pallavolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: