Città di Castello

Domenica 10 febbraio si sono svolti a Città di Castello i Campionati regionali di nuoto FISDIR.FIN, tutti i risultati divisi per categorie

Domenica 10 febbraio si sono svolti a Città di Castello i Campionati regionali di nuoto FISDIR.FINP: erano presenti “Tarsina” di Gualdo Tadino, “La Pantera” di Umbertide, Fortitudo Perugia, Amatori Nuoto Perugia e “Beata Margherita” , società tifernate co- organizzatrice della manifestazione.

Trenta i ragazzi in gara, divisi nelle categorie agonistiche e promozionali .

Dal punto di vista tecnico, nel settore agonistico si sono avute prestazioni di rilievo di Chiara Andidero (Amatori Nuoto), che ha migliorato il suo record personale sia nei 50 che nei 100 stile libero, rispettivamente con il tempo di 36” e 1’23”, ed ha inoltre nuotato i 50 farfalla in 43”52.

Non da meno la prestazione di Roberto Baciocchi, al suo rientro alle gare dopo un lungo stop per motivi di salute, che ha nuotato i 50 rana in 44’15 ed i 50 stile libero in 36”85: un buon rientro per lui, in vista dei prossimi impegni con la squadra nazionale italiana.

Nel settore promozionale, buone notizie per l’esordio dei due atleti Salvatore Ascione e Tommaso Caprini della “Beata Margherita” di Città di Castello.

Vincitori sono risultati Gianluca Gaburri (Beata Margherita) nei 50 stile libero e nei 50 dorso, Valeria Businelli (Amatori Nuoto Perugia) nei 25 stile libero, Alessio Vauthier (Beata Margherita), Cristian Sabbatini (Tarsina Gualdo) ed Alessandro Pezzella nelle rispettive gare dei 25 stile libero, Pamela Burzigotti (Fortitudo Perugia), Cristian Sabbatini (Tarsina Gualdo) ed Alessandro Pezzella nei 25 dorso,

Gianluca Cittadoni (Beata Margherita) e Jessica Benedetti (La Pantera Umbertide) nei 25 rana ed Alessio Vauthier (Beata Margherita) nei 25 farfalla.

La staffetta 4×25 è andata alla “Beata Margherita” con Valiani, Gaburri, Vauthier e Cittadoni, con il club tifernate che è risultato la squadra con il maggior numero di atleti partecipanti.

Si è trattato di una gara particolare che ha visto l’omaggio della FIN a Manuel Bortuzzo (l’atleta ferito a Roma), al quale anche i nuotatori tifernati hanno reso omaggio.

All’importante manifestazione sono intervenute tante autorità, presenti anche per assistere di persona all’utilizzo di un sollevatore per disabili presentato giovedì scorso alla stampa e donato a “Polisport” da “Farmacie Tifernati” per interessamento del presidente di “Polisport” Angelo Monaldi e della presidente dell’Asd “Beata Margherita” Gabriella Piaggesi.

Il vescovo Mons. Domenico Cancian ha benedetto l’ausilio e Nizar Douari, atleta della “Beata Margherita” con disabilità fisica, ha potuto utilizzarlo per disputare la propria gara.

L’Asd “Beata Margherita” esprime infine il proprio ringraziamento al giudice FIN Maurizio Petturiti, all’assessore allo sport Massimo Massetti, all’assessore alle politiche sociali Luciana Bassini, al presidente “Nuotatori Master” Valentino Cerrotti, alla dott.ssa Giovanna Gamberi, alla Croce Rossa Italiana ed al collaboratore Giuseppe Migliorati, in rappresentanza di tutti i volontari che hanno preso parte a quest’iniziativa ricca di significati civili e sociali di condivisione e solidarietà.

Daniela Bambini

Tecnico “Beata Margherita” di Città di Castello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...