La Sba chiude al secondo posto il campionato Under13

La Scuola Basket Arezzo archivia con un bel secondo posto la prima fase del campionato Under13. I ragazzi del 2006 della società aretina stanno vivendo una stagione particolarmente significativa perché, terminata l’esperienza nel minibasket, si stanno trovando a giocare per la prima volta in un torneo regionale e si stanno mettendo alla prova con la vera e propria pallacanestro. Il delicato compito di allenare la squadra dell’Under13 Hotel Planet è stato così affidato all’allenatore più esperto e più vittorioso della Sba, Umberto Vezzosi, che ha ereditato questo gruppo da Jacopo Vignaroli e che negli ultimi mesi ha lavorato per far emergere i suoi ragazzi, favorendone una crescita tecnico-tattica.

Il lavoro svolto si è dimostrato immediatamente efficace, con la formazione aretina che si è piazzata seconda nel girone iniziale del campionato regionale alle spalle del solo Galli Basket di San Giovanni Valdarno. Questo piazzamento è valso l’accesso in Coppa Toscana dove l’Under13 Hotel Planet debutterà il prossimo 15 gennaio nel derby contro i Dukes Sansepolcro, prima di confrontarsi fino a maggio anche con squadre di altre provincie. L’obiettivo sarà di disputare un campionato di alta classifica per riuscire a competere per la vittoria del trofeo. «La squadra ha ormai trovato una propria identità – commenta Vezzosi, – dunque puntiamo ad una seconda fase dove regalarci grandi soddisfazioni».

Tra le principali caratteristiche dell’Under13 Hotel Planet rientra sicuramente l’alto numero dei suoi giocatori: la Sba fa infatti affidamento su ben venti giovani cestisti del 2006 che vanno a costituire una delle rose più numerose del suo settore giovanile. Alla vigilia della stagione, la società ha valutato se dividere questo gruppo e andare a costituire due squadre, ma la decisione finale è stata di tenere uniti tutti i ragazzi per fargli vivere un comune percorso di crescita curato dalle competenze di Vezzosi e del suo assistente Michele Roggi. I ragazzi del roster sono Federico Antici, Alessio Borri, Tommaso Carnesciali, Lapo Castigli, Davide Ciuffoni Stanghini, Niccolò Corti, Edoardo Crescioli, Niccolò Ghignoli, Leonardo Giunta, Andrea Lambruschini, Mattia Lanucci, Davide Miotti, Francesco Pasquini, Niccolò Piccinotti, Matteo Polverini, Andrea Radaelli, Matteo Remilli, Tiziano Scaioli, Dario Stanghini e Mirko Vagnuzzi. «Non è facile gestire un gruppo di venti ragazzi – aggiunge Vezzosi, – perché in campo ne scendono solo cinque. Questo spinge però i giocatori ad impegnarsi ancora di più per meritare un posto e stimola dunque un confronto di più alto livello, favorendo così la crescita di tutti e permettendomi di scegliere ogni volta i migliori da schierare titolari».



Categorie:Arezzo, Basket, Sport giovanile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: