Pallavolo

Pallavolo serie B/1 F: sfida di cartello al palavolley per la Piccini Paolo contro l’ambiziosa di Carlo Altino, che ha ripreso la caccia alla vetta della classifica

In una giornata, la nona di andata, nella quale spicca al vertice l’unica sfida emiliano-romagnola della stagione fra Cesena e Montale Rangone, anche l’appuntamento del PalaVolley di San Giustino (sabato 8 dicembre, ore 17) è destinato a dire sua e a modificare la configurazione dell’alta classifica nel girone C della Serie B1. Ospite di una Piccini Paolo rigenerata dalle quattro vittorie di fila per 3-0 è la Di Carlo spa di Altino, Comune della provincia di Chieti che si ritrova a dover affrontare l’esperienza del raggruppamento centro-settentrionale dopo aver militato nel girone meridionale. La formazione di volley femminile, uscita la scorsa primavera nella semifinale dei play-off per opera del Sassuolo dopo aver eliminato l’Helvia Recina Macerata, si è ripresentata al via come una fra le principali accreditate al salto di categoria. Un paio di incidenti di percorso che l’avevano relegata nelle retrovie, poi i due exploit della compagine di Simone Di Rocco: l’impresa esterna di Capannori e il primo sgambetto rifilato alla capolista Cesena, a dimostrazione di uno stato di forma senza dubbio eccellente. Il gruppo può contare su varie conferme: quelle della palleggiatrice Irene Ricci, dell’opposto Camilla Orazi, della schiacciatrice Chiara Spagnoli e del libero Martina Lorenzini. A potenziare l’organico sono arrivate poi le centrali Ylenia Vanni e Valentina Russo e la laterale Jessica Panucci. Insomma, un organico di tutto rispetto, nei confronti del quale la Piccini Paolo cercherà di fare la voce grossa – sportivamente parlando, s’intende – con le sue atlete, che cercheranno di unire il fattore campo alla ottima condizione psicofisica che stanno attraversando. La partita è una sorta di crocevia del campionato per Tosti e compagne: il suo esito è infatti destinato a stabilire che tipo di ruolo potranno recitare di qui a maggio. “Le ragazze hanno assunto un atteggiamento che per me è rassicurante – ha dichiarato il tecnico Marco Gobbini – per cui non debbono fare altro che scendere in campo con la massima tranquillità e mettere in mostra il loro tipo di gioco; poi, dovrà essere chi si dimostrerà migliore ad aggiudicarsi il successo”. Dopo aver debellato la febbre della scorsa settimana, Carlotta Romani è pronta a riprendere il suo posto alla banda assieme a capitan Silvia Tosti (anche Giorgia Silotto è comunque in ballottaggio), mentre al centro sono confermate Valentina Mearini e Francesca Borelli e la diagonale vede Benedetta Giordano palleggiatrice ed Elisa Mezzasoma opposto, con Nayma Galetti nelle mansioni di libero. In panchina, a disposizione, sono pronte Stefania Betti, Giorgia Silotto qualora Gobbini optasse per la stessa scelta di Quarrata, Laila Leonardi e Giada Marinangeli. Una coppia mista designata per la direzione del match: primo arbitro è Paolo Libardi di Bologna e secondo arbitro Giuseppina Circolo di Bolzano.

Categorie:Pallavolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...