Pallavolo

Pallavolo serie B/1F: Piccini Paolo spa, a Quarrata serve vincere

Ottava giornata di campionato e la Piccini Paolo spa San Giustino torna a Quarrata (inizio alle 21 di sabato 1° dicembre), sull’impianto del Palamelo che lo scorso anno fu teatro di una fra le peggiori prestazioni della squadra, con una sconfitta per 0-3 maturata in un lasso di tempo abbastanza breve, né fu una questione di soffitto più basso. All’appuntamento, le padrone di casa arrivano all’indomani di una inopinata sconfitta in quel di Perugia, dove la 3M Pallavolo ha rispolverato per l’occasione l’intramontabile Mirka Francia, che si è presentata subito con 19 punti messi a segno e determinanti per la conquista dei primi tre punti stagionali. Sarà dunque una Blu Volley con il dente avvelenato quella che scenderà in campo contro Tosti e compagne, che – al contrario – sono reduci da un tris di vittorie alquanto limpide, ma sanno benissimo che non dovranno farsi prendere troppo la mano dal clima di entusiasmo generatosi in un novembre copioso di punti e di fiducia. Questa partita è una prova della verità per le toscane, ma allo stesso tempo è una riprova per la compagine di Gobbini, che ritrova di fronte un’altra ex di turno, la palleggiatrice Margherita Rosso, componente fino a dicembre 2014 dell’organico sangiustinese che ha affrontato la prima delle cinque esperienze in B1; poi, la Rosso si era trasferita a Orvieto, dove aveva avuto per allenatore proprio Marco Gobbini. La regista piemontese compone la diagonale del Quarrata assieme a un’altra vecchia conoscenza, quella Giulia Cheli che è stata ostica avversaria anche ai tempi del San Michele Firenze. È senza dubbio lei una fra le pedine più forti della formazione di Davide Torracchi, non dimenticando la centrale Bianciardi e le due confermate, la schiacciatrice Degl’Innocenti e il libero Chiti. Il fattore campo può rivestire un peso determinante, anche se per la Piccini Paolo le trasferte non sembrano più essere il “tallone d’Achille” dello scorso anno. Sul piano fisico, le singole sono a posto e la voglia di riscattare quel ko di dodici mesi fa è un motivo in più per dare la carica a un gruppo che vuol continuare a salire in classifica. Sul 6+1 di partenza, non dovrebbero esserci novità rispetto alle ultime gare: Benedetta Giordano in regia, Elisa Mezzasoma opposto, Valentina Mearini e Francesca Borelli al centro, Silvia Tosti e Carlotta Romani a lato e Nayma Galetti libero. In panchina, sempre pronte, le attaccanti Giorgia Silotto e Stefania Betti e la palleggiatrice Laila Leonardi. Una coppia grossetana designata per dirigere l’incontro, con Luca Giannini primo arbitro e Roberto Albonetti secondo arbitro, gli stessi avuti da San Giustino nella vittoriosa partita di Empoli (3-2) dello scorso campionato, disputata il 4 marzo.

Categorie:Pallavolo, San Giustino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...