Arezzo Nuoto

Arezzo: Il palazzetto del nuoto raddoppia i corsi per bagnini. Tra novembre e dicembre prenderanno il via due percorsi per formare i professionisti del salvataggio

Il palazzetto del nuoto di Arezzo raddoppia l’impegno per la sicurezza nelle acque e, tra fine novembre e inizio dicembre, proporrà ben due corsi per bagnini di salvataggio. Il primo è organizzato dalla sezione aretina della Società Nazionale di Salvamento in collaborazione con la Chimera Nuoto e rappresenta un appuntamento ormai storico per formare veri e propri professionisti in grado di salvare vite, con un percorso lungo e articolato che proseguirà fino alla primavera. Il corso si rivolge a chi ha tra i 16 e i 55 anni e insegnerà tutte le tecniche per rendere sicuri i litorali marittimi, le piscine, i fiumi e i laghi, concludendosi con l’assegnazione di un brevetto per l’esercizio della professione da bagnino. Il programma comprende anche lezioni dal taglio pratico per perfezionare le capacità natatorie degli allievi, per allenare l’apnea e per apprendere le tecniche di estrazione e le modalità di trasporto di un corpo. La parte teorica abbraccerà una vasta gamma di argomenti che illustrano l’ordinanza balneare, la meteorologia, lo studio delle coste e tanto altro ancora, mentre una particolare attenzione sarà rivolta all’area medica articolata tra nozioni di primo soccorso e utilizzo del defibrillatore. Il Corso Professionale di Bagnino di Salvataggio si svilupperà attraverso due lezioni a settimana nelle serate di lunedì e giovedì, e si concluderà a maggio con gli esami di abilitazione. Le iscrizioni resteranno aperte fino ad inizio dicembre o fino all’esaurimento dei posti, rivolgendosi alla segreteria del palazzetto del nuoto o chiamando il 347/42.49.641.

Il secondo corso è promosso direttamente dalla Federazione Italiana Nuoto e si rivolge agli atleti della Chimera Nuoto che militano nella categoria Propaganda, nel settore agonistico e nel Master. Le lezioni sono rivolte ad allievi che già possiedono solide basi natatorie e che dunque non richiedono ulteriori lezioni in vasca, configurandosi come un percorso di durata limitata che permette in tre mesi di conseguire il brevetto. «L’obiettivo di questi corsi è duplice – commenta Marco Magara, direttore sportivo della Chimera Nuoto. – Innanzitutto vogliamo formare professionisti in grado di garantire la sicurezza nelle piscine e negli altri ambienti acquatici, poi vogliamo fornire nuove e concrete opportunità di lavoro accompagnando all’acquisizione del brevetto. Siamo felici di dar seguito ad una tradizione che, negli anni passati, ci ha visti formare quasi centocinquanta bagnini aretini che hanno effettuato numerosi interventi di successo in tutta Italia».

 

Arezzo, giovedì 22 novembre 2018

0 commenti su “Arezzo: Il palazzetto del nuoto raddoppia i corsi per bagnini. Tra novembre e dicembre prenderanno il via due percorsi per formare i professionisti del salvataggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: