Sansepolcro: Basket, tutti i risultati dei Dukes, dagli aquilotti alla prima squadra

AQUILOTTI 2008/09: PONTICINO VS DUKES

Parziali: 0-4; 4-0; 3-6;6-0; 8-0; 4-12

Parte con una sconfitta fuori dalle mura di casa l’avventura degli Aquilotti di coach Leonardo Rossi.

La partenza è buona e l’atleticità dei nostri ragazzi sovrasta il quartetto del Ponticino, più leggero e con qualche centimetro in meno. Il primo parziale si chiude 4 a 0, con qualche errore al tiro, ma con tantissmi rimbalzi catturati ed una buona circolazione di palla.

Nel secondo parziale gli avversari registrano il tiro e schierano i corazzieri che mettono in grossa difficoltà i nostri campioni in erba, i quali non riescono a mettere in pratica le manovre impartite loro dall’allenatore. Il tutto porta il risultato 4 a 0 dopo i secondi sei minuti.

Il terzo mini tempo dimostra un discreto equilibrio sia in difesa che in attacco sì che i due quartetti non riescono ad avere la meglio l’uno sull’altro con decisione, ma pur con qualche errore di precisione, la compattezza sotto le plance permette ai Dukes di uscire vincitori 6 a 3.

Nel quarto periodo, il Ponticino rimescola le carte cambiando il quartetto, mossa che disorienta i ragazzi di Coach Rossi, i quali faticano maggiormente sia a rimbalzo che a contenere la fisicità di alcuni avversari, che senza strafare riescono ad imporsi per 6 a 0, rimettendo in parità il conto dei mini tempi.

Anche nel quinto tempo gli avversari dimostrano una maggiore qualità nella circolazione della palla, riuscendo anche a sporcare molte delle azioni d’attacco dei bianconeri, i quali, complice ancora una volta la scarsa precisione al tiro, vengono schiacciati con un pesante 8 a 0 che riporta Ponticino in vantaggio sia nel conto dei minitempi che nel punteggio totale.

L’ultimo tempo si apre con delle ottime penetrazioni dei nostri che palesano maggiore atleticità e voglia di vincere, mettendo in affanno gli avversari con un parziale di 8 a 0 a metà tempo che riaccende le speranze di vittoria finale. La gara si fà tesa e avvincente, i nostri ragazzi dimostrano la loro superiorità chiudendo la gara 12 a 4, il che permette di pareggiare il conto dei mini tempi, ma che ci consegna la sconfitta poichè i nostri avversari hanno segnato 3 punti in più nel computo totale.

 

Per ricapitolare, ci sono ottimi segnali per il coach, che ritrova all’inizio di campionato una squadra con una buona attitudine alla lotta ed alla voglia di giocare insieme, sicuramente il prosieguo del campionato favorirà anche una migliore fluidità nella circolazione di palla che regalerà grandi soddisfazioni ai piccoli atleti ed al caloroso pubblico che li segue.

ESORDIENTI: BASKET REGGELLO VS DUKES BASKET SANSEPOLCRO

Seconda vittoria su 2 partite per i terribili ragazzi del 2007 in trasferta a Reggello. La partita, nonostante la vittoria, non è stata delle migliori con molti errori al tiro, che non hanno lasciato coach Biggio totalmente soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi. Non bisogna mai accontentarsi ma lavorare sodo sempre, perché questo è l’unico modo per crescere come squadra. Avanti così ragazzi!

Da sottolineare l’esordio di Davide Marrani del 2008 bagnato da 2 punti e la bella prova di Casini Lorenzo altro 2008 con 6 punti.

UNDER 13 TOSCANA: DUKES BASKET SANSEPOLCRO VS SCUOLA BASKET AREZZO

La più bella gara stagionale della Dukes U13 coincide con il terzo successo consecutivo. Stavolta, a cadere sotto i colpi dei giovani biturgensi, l’Arezzo, squadra attrezzata sia tecnicamente che fisicamente. La gara è stata un crescendo di emozioni che meritano di essere raccontate.

La Dukes parte fortissimo e si porta sul +12 dopo poco più di 4 minuti di gioco. Sono le penetrazioni di Besana, i tiri da sotto di Tiezzi e le conclusioni da fuori di Angeli a generare il primo vero allungo dei padroni di casa. In conseguenza di ciò la squadra ospite chiama time out nel tentativo di spezzare il ritmo dei ragazzi di Mameli. Al rientro in campo l’Arezzo serra i ranghi in difesa e la Dukes si smarrisce. Le palle perse dei biturgensi e la scarsa propensione a rimbalzo diventano fattori decisivi e gli ospiti capitalizzano tutti gli errori della Dukes, riportandosi a -3. I giovani biturgensi vanno al primo intervallo palesando nervosismo e questo giova agli avversari che rientrano in campo ancor più battaglieri. Ma i ragazzi di Mameli hanno un sussulto d’orgoglio e allungano nuovamente a +5 con Angeli che, da fuori, è una sentenza: 4 su 4! È ancora Angeli, in stato di grazia, a piazzare un “bomba” che, insieme ad un canestro di Fontana, riporta la Dukes a +9. C’è ancora un’eternità all’intervallo lungo ma Coach Mameli tiene alta la tensione in difesa e l’Arezzo si scioglie come neve al sole: +14 grazie a Besana che fa 2 su 2 dalla linea della carità. La Dukes si rilassa un attimo e l’Arezzo segna 4 punti in un amen, ma Bonauguri da fuori li ricaccia a -12. Gli ospiti non demordono e piazzano un altro mini parziale che manda la Dukes al riposo sul +7.

Nel terzo periodo gli ospiti entrano in campo più concentrati e con un 8-0 mettono la testa avanti per la prima volta dopo 23′. A questo punto gli aretini sentono l’odore del sangue e provano ad azzannare la preda. Un canestro di Cheli riporta avanti di 1 la Dukes, ma è un fuoco di paglia perché gli amaranto si riportano avanti. I ragazzi di Mameli perdono palloni su palloni ed in questa fase sono i canestri di Cheli a tenere in linea di galleggiamento la squadra. Anche l’Arezzo sbaglia molto in fase conclusiva e cosi i padroni di casa si riportano sul +4 a 3 minuti dal termine del terzo periodo. La gara è emozionante e Besana si erge a maestro con una lezione sul piede perno che regala il +6. Gli ospiti dimezzano lo svantaggio con una tripla del suo uomo migliore ma Angeli è una spina nel fianco degli aretini: altro siluro da fuori per un fantastico 6 su 8. Un indomabile Besana piazza un 2 su 2 dalla lunetta e la Dukes resta ancora a +7. Dopo ogni intervallo sono sempre gli ospiti ad uscire più concentrati. Le amnesie difensive costano care ai ragazzi di Mameli che si fanno recuperare 4 punti in meno di 3 minuti. La gara è bellissima e Besana realizza 4 punti che rispediscono al mittente i tentativi di rimonta. La stanchezza e la panchina corta, causa infortuni, cominciano a farsi sentire. Alla Dukes viene il “braccino corto ” sbagliando facili canestri da sotto mentre l’Arezzo non perdona: -3 a 4′ dalla fine. Besana riporta a +5 la Dukes ma gli ospiti trovano punti pesanti dall’arco dei 6.25. A due minuti dalla fine un solo canestro divide le due squadre. Il finale è, sportivamente, drammatico. Gli ospiti pareggiano, mentre la bomba di Angeli si spegne sul ferro. Si gioca un mini supplementare di un minuto sul 60 pari. Besana si carica sulle spalle la squadra e fa 1 su 2 dalla lunetta. Lo stesso play maker della Dukes ha l’opportunità di mettere l’ultimo chiodo sulla bara ma fallisce da sotto. La tensione è palpabile. Time out a 24” dalla fine sul +1 Dukes. L’Arezzo sbaglia due liberi col suo uomo migliore e Tiezzi mette il canestro del +3 a 9″ dalla fine. Rimessa ospite, tiro da tre e stoppata di Fontana!. La gara non finisce piu: time out a 3″ dal termine. Rimessa per la Dukes e Bonauguri lascia morire il cronometro con la palla in mano. Vittoria sofferta ma meritata. Oggi il cuore e il carattere dei ragazzi hanno permesso di trovare una vittoria importante. Besana e Angeli i migliori in campo. Il primo ha giocato una gara fantastica con una “doppia doppia” (20 punti e 15 rimbalzi) mentre il secondo è stato un cecchino implacabile da fuori con percentuali al tiro degne di Lebron James. Si chiude il girone di andata con 3 successi su 4 e se l’appetito vien mangiando….

 

Parziali (20-17) (15-11) (15-15) (13-17)

 

Besana 20

Tiezzi 8

Angeli 18

Fontana 7

Bonauguri 6

Cheli 4

UNDER 18 SILVER: DUKES BASKET SANSEPOLCRO VS CMB RIGNANO

Sabato 10 novembre arriva nel fortino biturgense la compagine di Rignano pronta a violare l’imbattibilità casalinga della under 18 di coach Mameli.

Si parte e subito i ragazzi di casa partono con il piglio giusto con una ottima lucidità in attacco e una solidità in difesa che permette di chiudere il primo quarto con uno vantaggio significativo.

Il secondo quarto vede le prime rotazioni in entrambe le compagini e le panchine danno ad entrambe le squadre le certezze giuste, così inizia un tira e molla nel punteggio che tiene viva una partita fisica dove le scintille non mancano. Si va all’intervallo lungo con i vantaggio di + 10 per i bianconeri.

Si riparte con la stessa intensità, ma la panchina più lunga degli ospiti permette loro di respirare e di dare continuità all’attacco, ma la difesa dei nostri ragazzi è ben organizzata e alternando difesa a uomo e zona 3/2, zona 2/3 e zona press costringe a tiri dalla lunga distanza non sempre con la precisione giusta.

Nel quarto periodo la paura di vincere e il nervosismo assalgono i padroni di casa che sembrano non poter arginare gli assalti dei giocatori ospiti che si rifanno sotto fino a meno sette.

Solo il cuore e una gestione degli ultimi istanti con grande lucidità permettono ai giovani bianconeri di poter chiudere la partita con un vantaggio in doppia cifra.

Ottima la prestazione di tutta la squadra che per la prima volta manda a referto tutti ragazzi entrati in campo con una prova di carattere per un esame difficile, l’esperienza del campionato dell’anno scorso sta dando i giusti frutti; maturità, compattezza, sacrificio e concentrazione sono le armi di una squadra che migliora di partita in partita, di allenamento in allenamento.

Bravi ragazzi continuate a divertirvi e divertirci e come sempre ….#forzadukes!!!!

Parziali (21-8) (33-23) (43-32) (55-43)

El Hammouli 11, Casini 9, Bonauguri 9, Arcipreti 12, Chiasserini 3, Gennaioli 5, Censotti 3, Giovagnini 3

UNDER 15 TOSCANA: DUKES BASKET SANSEPOLCRO VS POLISPORTIVA GALLI BASKET

Quarta giornata di campionato per i ragazzi di Coach Corgnoli che si preparano ad affrontare gli storici avversari di San Giovanni. Partita tesa e accesa che ci ha lasciato con il fiato sospesa fino alla fine. Partenza eccellente per i biturgensi che durante le prime due frazioni di gioco entrano in campo dominando la partita sia in attacco che in difesa. Si è vista una squadra compatta che correva,lottava e si passava la palla, guadagnandosi un vantaggio chiave per gli esiti della partita.

Negli ultimi due quarti, questa sorta di meccanismo perfetto, che aveva permesso ai ragazzi fin qui di far una grande partita, è sembrato incrinarsi. Un momento di black out con troppi errori offensivi e scelte di tiro completamente sbagliate, ma sopratutto con tante distrazioni in difesa, ha dato alla squadra avversaria il coraggio e la grinta per rientrare e portarsi fino a -1 a pochi secondi dalla fine. Per fortuna a chiudere la partita ci ha pensato Nocentini con un tiro da 3 a 20 secondi dalla fine; lui e Bruschetti, che ha giocato febbricitante, sono stati i veri fari dei Dukes in attacco. Menzione speciale per Rossi che ha segnato un canestro decisivo nei minuti finali, diventando sempre più membro fondamentale di questa squadra. Vittoria importante, seconda del campionato, che fa morale e sopratutto ripaga il grande lavoro che la squadra sta facendo per migliorarsi ogni giorno.

Bruschetti 27, Nocentini 20 , Barni 3 , Rossi 2 , Crociani 2 , Chisci , Staka , Lupoli, Del Gaia , Ciribilli.

TERZA DI FILA PER LA DUKES PROMOZIONE

Arriva apparentemente sofferta la terza vittoria di fila per i ragazzi di Coach Mameli, ma in effetti la vittoria è stata più netta di quanto non dica il risultato, frutto dei soliti 5 minuti di black out che, questa volta visto l’enorme vantaggio accumulato (+ 21) , non ha compromesso l’esito finale.

Si parte con la lieta conferma di Mazzini nel quintetto insieme a Butini, Spillantini, Nocentini e Monsignori, segno della grande fiducia di Mameli sul ragazzo, che lo ripaga con una prestazione maiuscola condita da 5 punti importantissimi. La partita non è mai in bilico fin dalla prima frazione che si chiude con un + 10 per i locali. Spillantini centra i primi 8 punti da tutte le posizioni con un 100% medio. Il secondo quarto segna lo stacco imperioso dei biturgensi che si portano a +19, con sprazzi di gioco a memoria che fanno divertire non poco il folto pubblico intervenuto. Al rientro in campo dal riposo lungo i Dukes amministrano senza eccessivi patemi fino all’ultima frazione dove un eccessivo rilassamento ha permesso al Montevarchi di rifarsi sotto, anche se i punti dei valdarnesi arrivano prevalentemente negli ultimi minuti grazie ad errori grossolani della difesa bianconera. Spillantini e Butini chiudono per l’ennesima volta in doppia cifra (Per Spillo sono 4 le partite in cui supera quota 20). Cirignoni svetta ovunque catturando 9 rimbalzi e una stoppata, Ortolani , reduce da due settimane di problemi, gioca 17 minuti con 9 punti e 5 rimbalzi, non è ancora al meglio, lo stiamo aspettando tutti. Monsignori, Santi e Nocentini sono 3 leoni, sotto difendono all’arma bianca contro degli avversari fisici e maliziosamente esperti, di Mazzini abbiamo detto ma aggiungiamo ancora una prova di carattere che lo rende sempre più pedina fondamentale. De Sio realizza i suoi primi 2 punti stagionali neanche semplicissimi e in un momento delicato dell’incontro. E poi c’è Butini che non delude mai neanche in una serata un po’ storta e nervosa, lascia la sua impronta (16 punti) in una partita che poteva diventare complicata. Capitan Gaggiottini, un po’ malconcio per problemi di stomaco, assiste ed incita i compagni dalla panchina come il loro vero capitano. Ora la Dukes viaggia al ritmo delle prime e non molla . La Classifica dice che dopo le due capofila SanGiobbe Chiusi e Reggello con 8 punti c’è un quartetto a 6 punti tra cui i bianconeri di Mameli. C’è soddisfazione nell’aria.

Sabato prossimo si va in casa del Cus Firenze, fanalino di coda, alle 19 alla palestra Vamba presso i Giardini della Bizzarria. Forza Dukes!!

DUKES – MONTEVARCHI 67-59 ( 20-10) ( 39-20) (53-36)

MAZZINI 5, SPILLANTINI 21, DE SIO 2, NOCENTINI, GAGGIOTTINI, CIRIGNONI 7, MONSIGNORI 7, BUTINI 16, ORTOLANI 9, SANTI.

 



Categorie:Basket, Sansepolcro, Sport giovanile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: