Coppa Italia: bene la Tiferno 1919 nel match con la Pietralunghese

TIFERNO 1919-PIETRALUNGHESE: 4-1

TIFERNO 1919: Palazzoli, Moualli, Lapo, Della Rina, Battistoni, Ascione E., Martinelli, Bianchi, Volpi, iachettini, Cavargini (20’st Fattorini). A disp.: Giunti, Ascione L., Bastianelli, Sberna, Ekhator, Mencarelli Dini, Polito. All. Santececca
PIETRALUNGHESE: Vagnarelli, Bartocci, Cambiotti, Provincia (20’pt Mariotti), Pacciarini (23’st Ceccarelli), Bagiacchi, Torellani, (40’st Bagiacchi) Battellini, Zoi (30’st Arcaleni), Baldeschi, Branco. A disp.: Mischianti, Perli, Franceschetti, Pacciarini, Migliorini, Morodei. All. Tassi
Arbitro: Chiara Giovagnoli di Perugia
Marcatori: 2’pt Branco (P), 15’pt, 15’st Martinelli (T), 31’st Iachettini (T), 41’st Bianchi (T)

LERCHI – Un bel Tiferno 1919 si sbarazza con una prestazione in crescendo della Pietralunghese. La squadra di Massimiliano Santececca, al cospetto di un pubblico record presente sulla tribuna in almeno 400, si presenta ai nastri di partenza di gara due di Coppa Italia con diverse e pesanti assenze, su tutte quelle di Eramo, Pica, Mencarelli e Fattorini: quest’ultimo staziona in panchina pronto a subentrare nella ripresa.

Il coach biancorosso fa giustamente turn-over visto che nella manifestazione parallela al campionato si gioca ogni tre giorni e infatti domenica giochiamo a Selci contro i rossoneri di Barontini.

La partenza è un po’ da incubo, nel senso che alla prima azione buona gli ospiti vanno in rete: difesa presa d’infilata con Branco che trova il pertugio giusto per firmare lo 0-1. Difesa da registrare, qualche ambasce di troppo (ma gli assenti erano concentrati soprattutto in quel reparto) contro i veloci uomini offensivi avversari, ma i nostri ragazzi sono tosti e trovano ben presto le misure.

Le cose a posto ce le mette al quarto d’ora il bravissimo e generosissimo Martinelli che firma il pari direttamente su punizione con un rasoterra che inganna la barriera e sfila alle spalle del sorpreso Vagnarelli.

La prima frazione si chiude in parità, ma la squadra è in crescita e c’è fiducia in tribuna per la seconda frazione.

Fiducia ripagata perchè al 15′ ecco la magia di Martinelli: punizione dai 25 metri che stavolta l’estroso attaccante pennella sopra la barriera avversaria e la sfera va a gonfiare la rete per il meritato 2-1.

Il gol del vantaggio scatena i ragazzi che proseguono imperterriti a caccia di nuovi gol per rimpinguare il vantaggio. La squadra cresce di giocata in giocata, Santececca mette dentro anche Fattorini che illumina subito con una bella giocata che poi Iachettini trasforma nel 3-1 con un diagonale da dentro l’area che infila l’estremo difensore ospite. Lo stesso Fattorini poi prova la magia del pallonetto da metà campo ma la giocata gli riesce a metà.

Sulle onde di un crescente entusiasmo arriva anche la ciliegina sulla torta. La firma è di capitan Gianmarco Bianchi che al 41′ trovo la spunto da urlo: controllo palla sul vertice dell’area e poi con un sinistro a girare firma uno straordinario 4-1.

E’ il suggello ad una serata davvero magica, era la prima casalinga del Tiferno 1919 e la risposta di squadra e pubblico è stata davvero eccezionale. Continuiamo così, a braccetto verso altri successi!

Meritevole di citazione poi, a conclusione di una splendida serata di sport, il fatto che allo stadio erano presenti in divisa sia la Juniores del Tiferno 1919 che la compagine Allievi del MDL, oltre all’Amatori Lerchi, anche loro in divisa.



Categorie:Promozione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: